Benvenuti nel sito di Giuseppe Pungitore, dell'ing. Vincenzo Davoli, di Mimmo Aracri ed Antonio Limardi, punto d'incontro dei navigatori cibernetici che vogliono conoscere la storia del nostro meraviglioso paese, ricco di cultura e di tradizioni: in un viaggio nel tempo nei ruderi medioevali. Nella costruzione del sito, gli elementi che ci hanno spinto sono state la passione per il nostro paese e la volontà di farlo conoscere anche a chi è lontano, ripercorrendo le sue antiche strade.

STORIA

Ruderi 

Rocca   Angitola

I  conventi

Chiese  Antiche

- Monumento ai  Caduti

“Buone notizie  e Pronta Risposta”

LIBRI FRANCAVILLESI

MUSEO DELL'IDENTITA'

  FRANCAVILLA BORGO DUCALE

 EMIGRAZIONE

- LA PAGINA DELLE POESIE

  - Personaggi

- Istituzioni

NOTIZIE CALABRESI

- Vocaboli francavillesi

TRADIZIONI

"Il      francavillese"

CANALITV

 FRANCAVILLATV 

ONOMASTICA CALABRESE

FRANCAVILLAVIDEO

 Gastronomia

LINKS

ARTIGIANFAMIGLIA

www.francavillaangitola.com IL PAESE del Drago

PRIMA PAGINA: AUGURI BUONA Pasqua

17 MAGGIO  2020 -  VI DOMENICA DI PASQUA
OMELIA DI DON GIOVANNI BATTISTA TOZZO - Questo lungo discorso fatto a più riprese (la prima parte sembra concludersi alla fine del cap. 14 al v. 31 quando il Signore invita ad alzarsi e “andare via di là”…) che Gesù ci fa da alcune settimane e che chiamavamo “i discorsi di addio” nel Cenacolo, è di una profondità di sapienza e di rivelazione abissale. Gesù ci rivela quello che è Dio stesso: “Amore che si dona senza limiti e senza condizioni” e ci apre alla comprensione di quello che il Padre vuole da noi: lasciarci amare e credere in Lui e nel suo amore. CLICCA QUI NEWS 2020

75° ANNIVERSARIO DELLA LIBERAZIONE – 25 APRILE 1945/2020 DUE PARTIGIANI FRANCAVILLESI QUASI SCONOSCIUTI: Antonio CARUSO e Foca PIZZONIA(a cura  di Vincenzo Davoli)- Il 25 aprile 2020 si celebra il 75° anniversario della liberazione dell’Italia dall’oppressione nazifascista. Per questa importante ricorrenza vogliamo segnalare i nominativi di due cittadini francavillesi che nel periodo 1944-45 militarono nelle formazioni partigiane del Nord Italia: Antonio CARUSO e Foca PIZZONIA. All’infuori dell’insegnante Vincenzo Caruso, unico figlio maschio del suddetto partigiano Antonio, nessun altro concittadino conosceva le vicende di questi due francavillesi, i quali, dopo aver partecipato alla prima fase della seconda  guerra mondiale come soldati regolarmente arruolati nel Regio Esercito italiano, nella seconda fase della guerra (quella dopo l’armistizio dell’8 settembre 1943 tra Italia e gli Anglo-americani)volendo lottare contro i nazifascisti, nel 1944 si erano aggregati ai partigiani operanti in Piemonte, entrando ambedue nelle “Brigate Garibaldi”, rispettivamente nella 177ª, Foca Pizzonia, e nella 179ª, Antonio Caruso. CLICCA QUI NEWS 2020

Risurrezione di Gesù 12 Aprile 2020 PASQUA MESSA DEL GIORNO - Con questa Domenica di Pasqua, siamo alla conclusione ma anche alla ripartenza di questo lungo cammino quaresimale che quest’anno è stato particolarmente sofferto e sentito di più perché più “pesante” ma che forse, CLICCA QUI NEWS 2020  

Un borgo ducale dell'Angitola nel secolo dei Lumi FRANCAVILLA - Vincenzo Adolfo Ruperto ci ha fatto la gradita sorpresa di inviarci un lungo volume   su  FRANCAVILLA BORGO DUCALE CLICCA QUI  FRANCAVILLA BORGO DUCALE

STUDIO DI ONOMASTICA CALABRESE ORIGINE  STORICO-LINGUISTICA DEI  COGNOMI IERACITANO  E  CÁLLIPO - DI ANTONIO GALLORO - CLICCA QUI ONOMASTICA CALABRESE

SAN FOCA MARTIRE

 FESTA GENTE DI MARE

SAN FRANCESCO

  Le chiese

 SS. del Rosario

  IMMACOLATA CONCEZIONE

Pasqua

SAN GIUSEPPE

Corpus Domini 

IL NATALE

Consiglio Past.

Carnevale 

ADAGIO

Mappa

QUI NEWS 2019

NOTIZIE  CALABRESI

NOTIZIE SITO

Croce   Rossa

la voce del silenzio 

 Viaggi   Culturali

 real francavilla

Per maggiori informazioni scrivere a: phocas@francavillaangitola.com

Google